Pasta e Ceci alla Romana

Lo so, oggi non è venerdì!
Ed è il venerdì il giorno che i romani “antichi”, da sempre, preparano la loro pasta e ceci alla romana!
Ma che volete fa? So fatto così… me piace anna’ contro corente, come er barcarolo!
Quindi anche se oggi è martedì, sempre all’insegna della cucina semplice ed economica, voglio fare un salto nel passato e mi voglio coccolare con una “Pasta e Ceci” con pasta mista spezzata.
Per chi ancora non lo sapesse, la differenza con le altre versioni della pasta e ceci, cucinate nel resto della penisola, è che in quella romana ci aggiungiamo qualche filetto di alice  sottolio e questo da un carattere “strong”  e unico al piatto e qualche pomodoro datterino  pelato per dare un tocco di colore al piatto.

INGREDIENTI (X2 PERSONE)

  • 300 g Ceci secchi
  • 100 g Pasta Spezzata
  • 1 Rametto Rosmarino
  • Peperoncino q.b.
  • 1 spicchi Aglio
  • 3 Filetti di acciughe
  • 4/5 Pomodori datterini pelati
  • Olio evo

PREPARAZIONE

Mettete in ammollo i ceci secchi per almeno 12 ore in acqua fredda.

Cuocete in abbondante acqua pulita (non quella di ammollo dei ceci mi raccomando) i ceci per circa 60/90 minuti di cottura, poi negli ultimi 10 minuti di cottura, aggiungete il sale, e uno spicchio aglio.

Togliete una parte dei ceci cotti e con l’aiuto di un mixer frullateli fino ad ottenere una crema densa, che ci servirà più tardi per determinare la cremosità che più ci piace dare al piatto e formerà un bel gioco di doppia consistenza dei ceci, tra  interi e a crema.

Preparate un battuto di rosmarino e peperoncino fresco da aggiungere alla fine, solo per chi per chi lo desidera, direttamente all’interno del piatto.

PROCEDIMENTO

Cominciate con il preparare il soffritto, in una padella antiaderente con olio evo,  mettete l’aglio e il rametto di rosmarino, fate rosolare partendo da freddo e mantenendo bassa la fiamma. Aggiungete quindi l’acciuga nel fondo e cominciate a disfarla fino a quando non si sarà sciolta completamente, stando però attenti a non bruciarla perché altrimenti conferirebbe un gusto amarognolo alla minestra. Da evitare!  Aggiungete in padella i pomodori datterini pelati e schiacciateli con l’aiuto di una forchetta.
Aggiungete quindi i ceci, togliete lo spicchio d’aglio e fateli insaporire bene, poi aggiungete acqua di cottura, fino a coprire tutti i ceci, togliete il rametto di rosmarino e fate cuocere. Appena spicca il bollore buttate già giù la pasta spezzata. Aggiungete un po’ di crema di ceci preparata precedentemente, fino a raggiungere il grado di cremosità che desiderate.

Una volta cotta la pasta, si fa riposare qualche minuto affinché si addensi maggiormente poi per chi lo desidera aggiungete il tritato di peperoncino e rosmarino direttamente nel piatto.

Null’altro da dire…. Che Buon Appetito!

(Visited 132 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *