Risotto ai funghi porcini

Primo tentativo di risotto ai funghi porcini, in mancanza di funghi freschi ho utilizzato dei funghi secchi, che ho ammollato prima della cottura, in acqua calda che ho poi utilizzato per arricchire il brodo vegetale con cui ho portato il riso a cottura. Trattandosi di funghi secchi il rapporto con quelli freschi è di 1:10, quindi a 10 g di funghi secchi corrispondono 100 g di funghi freschi.

Ingredienti per 4 persone

Riso Carnaroli 320 gr
Funghi porcini 400 gr (20 gr Funghi Secchi)
Brodo vegetale 
Cipolla  piccola
Aglio 1 spicchio
Burro 30 gr
Olio e.v.o. 2 cucchiai
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Per la Mantecatura

Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 50 g
Burro 30 g
Prezzemolo q.b.

Preparazione

funghi porcini secchi ripassati in padella con olio e aglio
Funghi Porcini Secchi

In una padella antiaderente, ho scaldato l’olio ed ho fatto soffriggere uno spicchio di aglio schiacciato per un paio di minuti e poi l’ho tolto. Ho alzato la fiamma ed ho aggiunto i funghi lasciandoli rosolate a fuoco vivace per circa 3 minuti, ho quindi aggiunto il sale e spolverato con il pepe nero macinato al momento. Ho tolto quindi i funghi dal fuoco e messi da una parte.


Ho mondato e tritato finemente la cipolla, messa in una padella antiaderente con un filo d’olio d’oliva e l’ho lasciata cuocere a fiamma bassa per circa 10-15 minuti, fino a quando la cipolla non si è sciolta, ho quindi unito il riso tostandolo per un paio di minuti.



Appena il riso è diventato quasi trasparente, l’ho portato a cottura aggiungendo un mestolo alla volta di brodo vegetale precedentemente preparato, mescolando spesso e facendo attenzione che le bollicine di ebollizione rimanessero costanti e che la fiamma non fosse troppo aggressiva.


Quando il riso è ancora molto al dente, ho unito i funghi porcini ed ho ultimato la cottura del riso aggiungendo un po di brodo vegetale alla volta.


Una volta cotto il riso,ho tolto dal fuoco la padella ed ho mantecato il risotto a fuoco spento aggiungendo il burro e il parmigiano grattugiato, mescolando il tutto per bene. Alla fine ho spolverato con il prezzemolo tritato finemente, una spolverata di pepe nero macinato al momento e ho guarnito il riso con del prezzemolo fresco tritato finemente ed ho impiattato.



(Visited 38 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *