Trippa alla Romana

Altro piatto tipico della tradizione romana  la Trippa  qui presentata e rivisitata, nella  versione “Sora Adriana”, dal  pecorino romano e dalla menta romana, il primo aggiunto al termine della preparazione, la seconda come sempre da tradizione,  aggiunta nella prima fase di cottura della trippa.  Al posto del pepe abbiamo utilizzato  un peperoncino, ed una densa passata di pomodori, al posto dei pelati.

  • Preparazione : 15 minutes
  • Cottura : 40 minutes

Ingredienti:

  • Trippa – 1 kg
  • Carota – 1
  • Cipolla – 1
  • Vino Bianco – 1/2 bicchiere
  • Pecorino Romano – 80 gr.
  • Menta Romana – 2 rametti
  • Sale – q.b.
  • Olio e.v.o. – q.b.
  • Pomodori – 400 gr.
  • Pepe o Peperoncino – q.b.

Preparazione

Innanzitutto, lavate molto bene la trippa e tagliatela in piccole listarelle. Per sicurezza,  anche se a vista sembra ben pulita,  se la comprate dal macellaio completamente cruda,  fatela  bollire per 10 minuti circa in un po’ d’acqua,  nel caso, invece,  la trippa sia acquistata già confezionata, lavata e precotta, anche 5 minuti, dal momento in cui l’acqua bolle possono bastare .

Affettate  la cipolla, e soffriggetela con  poco  olio e.v.o, scolate e asciugate bene la trippa prima di aggiungerla  al soffritto. Appena la cipolla sarà tutta bella “rosolata” (dorata), sfumate il tutto con un mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate cuocere per 5 minuti circa. Quando il vino inizia ad asciugare, aggiungete la passata di pomodoro, coprite la pentola con un coperchio  e fate cuocere per altri 40 minuti.

Nel frattempo grattugiate il pecorino e tritate finemente  la menta romana. Cinque  minuti prima del termine della cottura, aggiungete menta e pecorino alla trippa, salate e aggiungete un filo d’olio. Servite nel piatto  e grattugiate  sopra ancora del pecorino romano.
Facoltativa … ma consigliata…. l’aggiunta di pepe macinato al momento o di peperoncino.

A questo punto rimane solo che mangiarla.

Buon appetito !

Trippa alla Romana versione “Sora Adriana”

(Visited 81 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *