Penne Con Pere e Gorgonzola

Penne rigate con pere, gorgonzola e pistacchi, sfumate con vodka al profumo di menta e prezzemolo, ricetta  suggerita da Patrizia che la consiglia come piatto  veloce da realizzare anche all’ultimo momento, all’insegna della “cucina sprint”.
Ho sostituito lo zucchero con il miele di castagno per carammellare le pere. Grande piatto dove il contrasto tra il dolce delle pere e il gusto deciso del gorgonzola ne esalta il gusto, se poi aggiungiamo la croccantezza dei pistacchi e il profumo della menta… diciamo che abbiamo fatto Bingo!   Assolutamente da provare !

Ingredienti

  • 350 gr di penne rigate
  • 100 gr di gorgonzola dolce
  • 1 grossa pera o 2 piccole
  • 1 cucchiaio di vodka
  • 1 cucchiaio di pistacchi tritati
  • 1 rametto di menta ( facoltativo)
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • burro
  • zucchero
  • sale e pepe

Preparazione

Laviamo bene la pera, asciughiamola e sbucciamola bene, Eliminiamo completamente il torsolo con un coltellino affilato.  Riduciamo la polpa a dadini e irroriamola con il succo di limone per evitare che si scuriscano a contatto con l’aria. Tagliamo a dadini anche il gorgonzola, eliminando la crosta. Laviamo e asciughiamo il prezzemolo e la menta, quindi tritiamoli finemente.

Per il condimento, sciogliamo 30 gr di burro nella padella, uniamo i dadini di pera sgocciolati e facciamoli insaporire per qualche istante con 1 cucchiaio di zucchero,  aggiustiamo di sale,  versiamo la vodka e lasciamola evaporare a fiamma alta.

Nel frattempo, portiamo a ebollizione in abbondante acqua salata la pasta e facciamo cuocere per circa 12 minuti o comunque i minuti necessari indicati sulla confezione. Scoliamo la pasta tenendo da parte 1 mestolino di acqua di cottura. Versiamo le penne e 2 o 3 cucchiai dell’acqua di cottura nella padella con i dadini di pera, uniamo il gorgonzola e metà delle erbe aromatiche. Se necessario versiamo ancora un altro goccio di acqua di cottura della pasta. Spolveriamo il tutto con metà dei pistacchi tritati e cuociamo per qualche istante ancora, mescolando con un cucchiaio di legno, delicatamente, per evitare di schiacciare i dadini di pera. Trasferiamo la pasta in un piatto da portata, possibilmente caldo, spolveriamo con le erbe aromatiche restanti e i pistacchi rimasti, portiamo in tavola subito e spolverariamo con una manciata di pepe nero.

E buon appetito !

 

Suggerimenti

Pera: Il tipo migliore per questa ricetta è la pera Abate, la cui polpa compatta non si disfa durante la cottura. Al momento dell’acquisto verifica che la pera sia ancora leggermente acerba.

Pistacchi: Prima di tritare i pistacchi ( acquistati sgusciati e non salati) è opportuno spellarli. Tuffali per qualche istante in acqua bollente, sgocciolali, poi elimina la pellicina strofinandoli con un telo ruvido o con le dita.4

 

Il piatto “ispiratore”  realizzato da Patrizia

(Visited 154 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. piroga1963 September 14, 2018 at 9:22 am

    test invio commento

    Reply

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *